Protocollo. n.1670

Protocollo. n. 1670                                                                Cologna Veneta lì 28/06/2023

 

 

OGGETTO: Aggiornamento in materia di contenimento e gestione dell’epidemia da COVID 19 concernente l’utilizzo dei DPI delle vie respiratorie.

 

 

 

Con la presente circolare, dato lo scenario epidemiologico attuale, sentito il Medico Competente, in ottemperanza a quanto previsto:

  • dal vigente Piano di Sanità Pubblica Allegato A alla DGR n. 214 del 28/02/2023
  • dalla nota della Regione Veneto del 28/04/2023 n° 229697 di protocollo
  • dalla nota della Regione Veneto del 30/05/2023 n° 0293446,

 

si informa tutto il personale, che a partire dalla data odierna e fino al 31/12/2023, fatte salve eventuali modifiche normative, l’ingresso in Struttura, sia da parte dei Lavoratori, che dei Visitatori e Fornitori, è consentito l’uso della mascherina chirurgica od in alternativa la FFP2.

 

Si ringrazia per la collaborazione.

 

Il Direttore                                                                             Il Medico Competente

Dott.ssa Federica Boscaro                                                           Dott. Venuti Vincenzo

IMG_20230704_0001

 

IMPEGNATIVA DI INGRESSO PER OSPITI ACCOLTI PRIVATAMENTE

https://www.regione.veneto.it/article-detail?articleId=5341283

IMPEGNATIVA DI INGRESSO PER OSPITI ACCOLTI PRIVATAMENTE

 

Comunicato stampa Regione Veneto n° 1204

 

Su proposta dell’assessore alla Sanità e al Sociale, la Giunta veneta ha istituto in via sperimentale una nuova quota sanitaria di accesso, del valore di 30 euro, per  facilitare lo scorrimento delle graduatorie e rendere maggiormente sopportabili i costi alle famiglie che abbiano un congiunto non autosufficiente in attesa di accoglienza residenziale o già ospite, ma ancora privo di impegnativa sanitaria. 

L’ intervento rappresenta una novità per il sistema sociosanitario veneto, per aiutare le famiglie prive di impegnativa a sostenere l’onere della retta di una casa di riposo. In questo caso, si prevede una quota sanitaria “di accesso” di 30 euro al giorno, che si affiancherà alla quota della retta alberghiera a carico dell’ospite (e della famiglia o del Comune). Il contributo straordinario decorre dal momento di ingresso del nuovo ospite, oppure può aver valore retroattivo già dal 1° gennaio 2020 per quanti sono già ospiti della casa di riposo, ma ancora in attesa dell’ impegnata di residenzialità (cioè del pagamento della quota sanitaria della retta da parte del sistema sanitario regionale).